GUIDA  ALL’ACQUISTO: Come scegliere il camper giusto
GUIDA ALL’ACQUISTO: Come scegliere il camper giusto

GUIDA ALL’ACQUISTO: Come scegliere il camper giusto

Ho deciso di scrivere questa guida all‘acquisto del camper per aiutarvi ad acquistare quello più idoneo alle vostre aspettative.

Una delle prime domande che mi fate, se non la prima, è il budget da considerare adeguato per fare un buon affare. Poi arriva la meccanica, il modello, la disposizione dell’interno. Beh vi svelo subito che queste non sono che una parte delle cose da considerare quando si vuole fare tale passo.

Sempre di più, oggi, ci si affaccia all’acquisto del camper, dopo essersi informati sui costi per un noleggio. In media un noleggio costa dai 100 euro al giorno in su, più cauzione e gasolio, ovviamente la cifra può oscillare molto se parliamo di weekend, più giorni, alta o bassa stagione per non parlare di dove si intende effettuare il noleggio, questo aspetto non è meno rilevante.

Quindi iniziamo!!

Innanzitutto andrà a scremare una buona parte di camper, il numero di componenti della famiglia che andrà ad utilizzarlo, chi lo guiderà quindi tipologia di camper rispetto alla patente in possesso ed infine la meccanica che troveremo ricorrente nei vari modelli di autocaravan.

TIPOLOGIE DI CAMPER

furgonati

Per iniziare vi voglio parlare dei Van detti anche Furgonati, questi nascono come furgoni e poi successivamente allestiti a differenza dei camper che nascono già con la cellula abitativa.

Ovviamente questo comporta che dall’esterno il Van apparirà più compatto ma all’interno gli spazi saranno ridotti rispetto ad un camper.

Un furgonato ha un isolamento termico inferiore e i modelli più piccoli sono sprovvisti di bagno e doccia interno, ma hanno maggiore agilità di guida.

Per avere un agilità paragonabile ad un auto, poco più, bisogna considerare un mini- Van. Questo ovviamente in termini di vivibilità del mezzo è tutta un’ altra storia.

Per vivibilità del mezzo intendo tutto ciò che lo rende confortevole nell’utilizzo a livello di cellula abitativa.

Parlando di mini van mi sento di portarvi alla riflessione che la tenda sovrastante, una volta aperta per permettere la vivibilità del mezzo recherà maggiori sbalzi termici , quindi questo è un aspetto fondamentale per il tipo di vacanza che poi si andrà a fare .

Tornando ai tipi di camper, ora consideriamo i Mansardati.

camper mansardato

I camper mansardati come dice il nome stesso, sono dotati di mansarda, collocata sopra la cabina di guida. Questo li rende interessanti a colpo d’occhio, ma nell’utilizzo la mansarda non diventa più un punto a favore in quanto risulta scomoda perchè sarà utilizzata come un letto a castello. Molto spesso il fatto di avere poco spazio tra il materasso e il “soffitto” da una sensazione claustrofobica e questo poi ne compromette l’utilizzo.

Negli ultimi anni sono stati surclassati dall’avanzata dei semintegrali grazie alle loro forme più aerodinamiche, ma rimangono sempre presenti nella fascia del primo prezzo e sono scelti molto spesso da famiglie.


Il semintegrale o profilato dal francese profilè, al posto della mansarda ha un cupolino e forme più aerodinamiche.

Questi sui punti di forza lo rendono più veloce, più maneggevole da guidare, vantaggioso in termini di consumi di carburante.

E’ un mezzo molto versatile e come il mansardato soddisfa sia le esigenze della coppia che della famiglia, risulta più gradevole grazie a caratteristiche come l’utilizzo del letto matrimoniale basculante che discende sopra al living.

l MotorHome o integrali

camper integrali


Si tratta del tipo di Camper più costoso dato che l’intera struttura è costruita e disegnata exnovo utilizzando solo la parte motoristica (telaio scudato) del mezzo da cui proviene.

È il veicolo che ha molte potenzialità sopratutto per l’abitabilità e l’impiantistica.

 E’ la scelta consigliata per chi predilige ampi spazi e una vacanza meno itinerante.

BUDGET

Beh per il budget, vi rispondo come faccio ai miei amici dipende da quanto volete spendere !!

Trovare camper nuovi a parità di caratteristiche di modello, meccanica e allestimento interno con prezzi anche di molto differenti è possibile dalle differenze dei materiali utilizzati e per una questione di brand.

Inoltre, bisogna considerare la dotazione base del veicolo o l’acquisto secondario di pacchetti contenenti i vari optional come ad esempio l’aria condizionata, gli specchietti retrovisori elettro-comandati.

Da non dimenticare l’aggiunta di accessori come il tendalino , parabola satellitare e l’antifurto.

LA MISURA GIUSTA

La misura giusta è da considerare in base al numero di componenti della famiglia, al tipo di vacanza che si intende fare, a quanta agilità si ha nella guida.

Molto importante considerare che tutti gli autocaravan, sia con patente B che C , dai 7 metri di lunghezza non possono superare i 110 km/h in autostrada ed è interdetta la terza corsia di sorpasso.

Inoltre potrebbero pagare una tariffa maggiore con certe compagnie di navigazione.

VACANZE IN CAMPER CON I BAMBINI

vacanze in camper, alla scoperta di luoghi nuovi

Per i bambini la vacanza in camper è un qualcosa di super super fantastico che non finisce mai !! Anche quando si torna da una vacanza breve o lunga che sia, stanno già fantasticando sul prossimo giro. E’ una continua avventura e uno continuo scoprire luoghi, cose, emozioni, seguendo la loro routine quotidiana.

La cosa per me, madre di due splendidi bambini, più importante è rispettare i loro ritmi soprattutto quando erano piccoli. Questo è stato l’aspetto che ha centrato la mia realizzazione di vacanza. Descrivere poi l’emozione di essere parcheggiati davanti alla spiaggia , svegliarsi assieme, aprire la porta della cellula del camper, e a vista finchè preparo il caffè guardarli giocare nei giochi sulla spiaggia…per me questo è iniziare la giornata nel modo giusto!!

I bambini vivono la vacanza come noi gliela facciamo vivere, se rendiamo per noi a livello emotivo tutto bello, divertente come un gioco loro ne saranno ancora più complici e accetteranno quelle regole nuove con facilità.

Se cerchi come intrattenerli durante il viaggio leggi Giochi per un viaggio sereno

VACANZE IN CAMPER CON I NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE

amici a quattro zampe

Sempre di più i nostri amici a quattro zampe, non solo i cani ma anche i gatti hanno la fortuna di fare le vacanze in camper. Ormai considerati membri a tutti gli effetti della famiglia , non hanno esigenze particolari nel camper quindi diventa molto facile ed accessibile portarli con noi.

L’unico aspetto da tenere in considerazione è di ricavare uno spazio durante la marcia , in cui gli animali possano stare bene e non raggiungere la zona di guida.

Alcuni camperisti riescono a ricavare lo spazio ideale nel gavone/ garage quando questo è comunicante alla cellula abitativa, essendo comunicante gli animali riusciranno a vedervi e a stare bene ma grazie all’utilizzo di reti metalliche restare confinati in quel posto durante la guida rendendo il tutto sicuro per tutti i membri del camper e rispettando così le leggi.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *