Una delle più belle ciclovie della provincia di padova
Una delle più belle ciclovie della provincia di padova

Una delle più belle ciclovie della provincia di padova

L’ anello ciclabile dei colli Euganei

L’anello ciclabile dei Colli Euganei, una delle più belle ciclovie della provincia di Padova offre un panorama ricco di storia, cultura e natura del tutto unico nel suo genere.

CARATTERISTICHE

Punto di partenza:Padova, Montegrotto Terme o Este

Punto di arrivo:Padova, Montegrotto Terme o Este

Livello di difficoltà:difficile

Lunghezza:da Padova 75km; da Montegrotto 65km

Dislivello:a Rovolon 63m

PERCORSO

Oggi vi racconto dell’ intero giro, elencandovi le meraviglie da poter vedere durante la vostra pedalata oppure ritornandoci per una visita mirata alle bellezze che i colli Euganei hanno da offrire.

La maggior parte dell’ itinerario è su pista ciclabile solo alcuni tratti sono su strada sterrata e altri si immettono in strade poco trafficate.

Lungo il percorso possiamo ammirare molte  ville tra cui villa Molin, a Battaglia Terme il bellissimo Castello del Catajo  e  villa Selvatico – Sartori,   anche villa Emo  non è da meno con il suo tipico giardino all’italiana.

A  Monselice possiamo vedere il castello con le sette chiesette e riprendendo in direzione sud, si attraversano ampie aree di bonifica dove troviamo il complesso Buzzacarini – Benetti e poco dopo villa Barbaro.

A questo punto possiamo ammirare la parte meridionale dei Colli Euganei: si vedono sullo sfondo la cima più alta degli Euganei, il monte Venda e ad occidente le torri del Castello di Este.

Attraversato il centro storico estense si risale il canale Bisatto.  In località Bomba troviamo un’antica fornace, oggi sede del Museo geo-paleontologico dei Colli Euganei. L’itinerario prosegue verso il monte Lozzo, alle cui pendici si trova intatto il trecentesco castello di Valbona e termina a Vo’ Vecchio .

A Bastia di Rovolon, si passa accanto ad una magnifica torre colombaia e ci si  immerge tra i vigneti . Al termine della strada campestre si affronta una facile salita, per scendere poi verso Montemerlo.

Ormai giunti all’estremità nord-est dei colli, possiamo vedere l’abbazia di Praglia, antico monastero. L’ultimo tratto verso Padova passa attraverso le Terme Euganee, capitali europee di cura e benessere.

Abbazia di Praglia

Vuoi continuare ad esplorare il Veneto in bicicletta ? Allora ti consiglio di leggere anche Il percorso ciclo-pedonale l’ Ostiglia-Treviso, dove la storia ha lasciato il segno

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *